venerdì 13 marzo 2015

Nuovi indicatori CAI?

Ho ricevuto un messaggio "misterioso" (per non avere avuto seguito) con il quale sono stato messo al corrente di una proposta di aggiornamento della segnaletica verticale lungo i percorsi CAI (Club Alpino Italiano). Lungi dall'essere stato approvato, il progetto raccoglie molte idee e prospetta varie possibilità non solo in merito alle tabelle/frecce riportanti destinazioni e tempi, ma anche ad altri cartelli informativi. 

Dovrebbe essere superfluo dire che sono assolutamente d'accordo con la proposta nel suo complesso (anche se non ho voce in capitolo) e spero che in particolare vengano adottate le tabelle, come questa in alto, riportanti gli orari teorici di percorrenza preceduti almeno da una bella hma apprezzerei soprattutto l'inserimento della seconda riga con le distanze (misure assolute) al di sotto di quella dei tempi (soggettivi).
Non mi dite che non sono mai contento o sono ipercritico, ma perché non copiare semplicemente la giusta scrittura da anni utilizzata in Svizzera (freccia in alto) e combinarla quello che si fa in Spagna (freccia in basso) dove si limitano a segnalare (correttamente) le distanze? 
In particolare mi preme sottolineare che per i tempi, pur non inserendo min per minuti, almeno dopo le ore ci sono i due punti.
Avete presente le tabelle in legno lungo il sentiero fra Pontone ed Amalfi via Ferriera con indicazioni del tipo 0,40 che, a essere rigorosi, significa 40/100 (quaranta centesimi) che equivalgono a 24min? In quel caso anche la semplice indicazione 40', seppur non del tutto corretta, sarebbe stata una miglior soluzione visto che è comunemente accettata ed è senz'altro più chiara.
Tutte le proposte incluse nel progetto sono migliorative e quindi, comunque andrà a finire (a patto che si porti effettivamente a termine quanto sarà stabilito), gli escursionisti dovrebbero trarne vantaggio. 
Anche la semplice decisione di preporre h ai tempi, seppur senza min e senza indicare le distanze, mi sembra un passo avanti rispetto al passato (a destra indicatore sull'Altopiano di Asiago). Mi fa piacere che alla fine qualcuno se ne sia reso conto.
Questi sono vari post di oltre un anno fa relativi alla segnaletica (spesso errata):